CORIAN

CORIAN

Logo AIT

 

 

7/8/2017 / pagina 84 – estratto in lingua italiana

CORIAN

Solid-surface material by DuPont
Design DuPont™ Corian®

Onyx, Concrete e Prima sono i nomi dei nuovi gruppi di colori Corian di DuPont. Con strutture, gradienti di colore e un effetto profondità, l’azienda vuole fare la giustizia alle attuali tendenze e stile guida nel settore residenziale e contract. Oltre al suo utilizzo in accessori per interni, grazie alla sua robustezza, alla sua praticità e qualità meccaniche intrinseche il materiale per superfici Corian presentato al mercato circa 50 anni fa è adatto anche per apparecchi di illuminazione, oggetti, mobili, radiatori e componenti di costruzione High-Touch.

Il materiale, una superficie solida a base acrilica può anche essere installato per la realizzazione di intere facciate.

Tre parole chiave sono state ora il motto del team aziendale per lo sviluppo di nuovi “mondi” di colore: calore, emozione e modernità dinamica. L’ispirazione per Onyx era la pietra con lo stesso nome, l’Onice. Vi è una scelta di due colori – grigio e bianco -, semi-trasparente con le venatura dell’originale e con un aspetto elegante della superficie.

Il Concrete, “calcestruzzo”, invece, offre quattro colori senza tempo come  Carbon, Ash, Weathered e Neutral che, in sfumature neutre di grigio e con gradienti di colore sottile, vanno bene con il design industriale moderno. Non ci sono meno di otto colori nella terza serie, Prima. Modelli con un’opulenza  pronunciata, particelle di colore con glitter e gradienti caratterizzano ne l’aspetto in colori altrettanto naturali che aspettano di essere messi in mostra.

Analogamente alla stanza del soggiorno, della sala da pranzo e dei bambini, anche nella camera da letto dei genitori si ritrovano le stesse tavole di rovere sgrossato installate a spina di pesce.

Le alte finestre con persiane in legno che si aprono verso l’interno sono di grande atmosfera. Apertura e chiusura delle persiane a mano è un rituale quotidiano speciale. Il camino storico rinforzato con vetro e ottone irradia la calma contemplativa. Come la maggior parte degli arredi dell’appartamento, la credenza con l’inusuale scompartimento di gioielli in verde pallido è un disegno degli architetti. Il tramezzo verso il bagno è  particolarmente poetico.

Le stecche di legno verticali che sono state poste davanti al vetro alto fino al soffitto filtrano la luce come una tenda leggera. Con il suo set di sanitari selezionati e grazie alle numerose superfici in legno di quercia – l’unico tipo di legno utilizzato nell’appartamento – il lungo bagno dei genitori risulta caldo e accogliente. In cucina, le sedie e la tavola, appositamente progettate, così come la scrivania nella stanza dei bambini e una scaffalatura, seguono questo stesso stile progettuale.

La scaffalatura si basa su un sistema a spina, graficamente interessante che può essere modificato. L’aspetto caldo e morbido del legno di quercia si armonizza con il tessuto preesistente. Solo nell’ambiente salotto circondato da affreschi, gli architetti hanno aggiunto alcuni pezzi d’arredo di serie di alta qualità come i divani. Nella Casa RJ, il nuoo è accuratamente integrato nel vecchio. Questo è il tipico caso di ristrutturazione operata da Archiplan. La storia architettonica dell’edificio continua quindi vivere, con un intervento sviluppato con grande rispetto. Senza dubbio i Gonzagas sarebbero stati contenti.

Articolo in lingua originale

NUEZ

NUEZ

Logo AIT

 

 

7/8/2017 / pagina 78 – estratto in lingua italiana

NUEZ

Chair collection by Andreu World
Design Patricia Urquiola, IT-Mailand

Coloro che conoscono i disegni di mobili e prodotti di Patricia Urquiola pensano di colori allegri, forme morbide, giocose e inusuali combinazioni di materiali. Ma l’architetto e il designer spagnolo amano anche oggetti semplici che non sono però meno profondi. Un foglio di carta piegato fu la sua fonte d’ispirazione per la progettazione della sedia Nuez per Andreu World. L’idea – per piegare il materiale sintetico come un foglio di carta – può essere notata nella parte posteriore del guscio di sedili dove il dorso e gli armadio si fondono e avvolgono il lettore in una sorta di abbraccio. La struttura lineare di sollevamento del guscio di seduta sottolinea ulteriormente questa idea. Per una seduta confortevole, il sedile e lo schienale sono offerti con tappezzeria o con un cuscino di seduta. La tappezzeria si inserisce naturalmente nel guscio sintetico a forma di organico e rende ancora più invitante la sedia. L’elemento di seduta elastico è supportato da un telaio a filigrana, da gambe classiche in legno o da una base a stella rotante con o senza ruote. Nel complesso, la serie della sedia ha quattro varianti di basi, dieci colori per la copertura del sedile e tre diversi tipi di tappezzeria.

E insieme all’ampia gamma di tessuti per tappezzeria, questo porta a innumerevoli possibilità di combinazione.

Così Nuez può essere coordinato in modo ottimale con il luogo in cui viene utilizzato e la sua impostazione: da una sedia da pranzo accogliente fino ad un comodo raccoglitore.

Articolo in lingua originale

JACKIE

JACKIE

Logo AIT

 

 

02/2016 / pagina 72 – estratto in lingua italiana

 

JACKIE

Famiglie di Lampade di Panzeri

Girare la testa è il punto forte di Jackie: tutti i modelli della nuova linea del produttore italiano di illuminazione Panzeri hanno un giunto doppio nella parte della testa che permette una rotazione quasi senza limiti.

Le linee sono rettilinee e pure , con forme squadrate e angoli arrotondati. Oltre alla versione da tavolo, con base,  pinza o pin, c’è la versione da terra, a sospensione e due modelli da parete. Ad eccezione del modello a sospensione e del modello a parete più corto, il braccio è snodato in due punti; ciò, in combinazione con la mobilità della testa rende gli apparecchi adattabili a ogni possibile contesto, anche grazie alla funzione dimmer, azionabile dalla base,  per regolare l’intensità luminosa. Il modulo a LED con 18 diodi fornisce non solo luce direzionale ma anche un diffusa luce d’atmosfera verso i lati. Realizzatia in alluminio pressofuso e in alluminio estruso, ogni modello è disponibile in diversi colori poliacrilici: in bianco, rosso, nero o titanio. Mentre la versione da tavolo e da parete più grande sono costituite da un braccio rispettivamente d 53,  54 e 59 centimetri, la lampada da terra misura 128 e 59 centimetri. Il modello da parete più  piccolo e la versione a soffitto misurano 15,5 e 30 centimetri.

Gli apparecchi si adattano agevolmente in qualsiasi ambiente e grazie alla loro sofisticata tecnologia sono estremamente indicate per l’utilizzo al tavolo di lavoro.

Articolo in lingua originale

Indietro

Pin It on Pinterest