HBO Seattle
5 (100%) 3 votes

HBO Seattle

da | Ago 28, 2017

 

giugno 2017 / pag.114 – estratto in lingua italiana

HBO SEATTLE

di Sal Lubell, Photography by Eric Laignel

Cercando più del solito per uno spazio creativo di lavoro, HBO ha affidato a Rapt Studio la progettazione di un ambiente eclettico per l’ufficio di Seattle per il proprio Cod-Lab, un gruppo di ingegneria del software, che lavora sull’innovazione avanzata e sull’interazione. Gli HBO Code Lab, di  Seattle e New York, non sono casi tipici per l’industria dell’intrattenimento e tecnologica. I professionisti del software stanno sviluppando il prossimo livello di prodotti di intrattenimento e le esperienze interattive accessibili da ispositivi come smartphone, tablet, console di gioco e computer.

“Queste sono le persone che stanno reingegnerizzando l’intrattenimento. Ha avuto senso ripensare a come funzionavano”, afferma David Galulio, CEO di Rapt Studio, con sede a San Francisco e Los Angeles. Questo ufficio creativo HBO è stato progettato per consentire il processo di sviluppo agile con una moltitudine di opzioni per sedute, incontri, conversazioni e riunioni in serendipity, con un alto livello di flessibilità. Prendendo indicazioni dalla storia marittima di Seattle, HBO Seattle copre una superficie di 72.000 metri quadrati totali sui primi tre piani di un edificio per uffici a “Middletown”, con finestre a soffitto in piena vista della città.

Rapt Studio ha concepito n’estetica che unisce il linguaggio dei materiali del patrimonio cittadino con l’innovazione che si svolge all’interno. “Siamo molto orgogliosi di essere a Seattle”, dice Galulio degli di  HBO. I riferimenti alla storia industriale e marittima della città comprendono impianti di ascensore con decine di corde appese, superfici in acciaio grezze che circondano le scale, luci a sfera che evocano boe, pavimenti in legno chiaro, colonne in calcestruzzo, travi a vista in legno e metalli esposti condotte e cablaggi. Per promuovere l’interazione dei dipendenti tra i tre livelli, Rapt ha tagliato le aperture nelle lastre del pavimento e ha progettato grandi scale comunicanti.

Adiacente alle scale su ogni piano, i servizi sono catalizzatori di interazione, includono una zona di ricevimento, un caffè, camere demo e una sala giochi. Apparecchi di illuminazione, come le lunghe barre luminose a LED che si trovano sotto le panchine e lungo i soffitti, portano un tocco morbido e residenziale all’ambiente dell’ufficio. Lampade a sospensione acustiche friendly sono sospese su  aree aperte. Arredamenti riconfigurabili e interattivi sono contemporanei. Gli scaffali che possono essere facilmente spostati consentono ai dipendenti di riconfigurare le aree di lavoro e un piano rialzato è stato installato su ogni livello per massimizzare la flessibilità per l’alimentazione e l’HVAC. Per le zone aperte degli uffici, situate tra le scale e il perimetro di ogni piano, Rapt ha studiato mobili che possono essere adattati a ciascun gruppo creativo.

Lungo il perimetro di ogni piano, Rapt unisce lunghe sale rivestite da lavagne, per consentire agli sviluppatori di sviscerate anche visivamente un tema – con aree aperte, piccole nicchie, spazi per riunioni e zone di collaborazione. L’interazione può verificarsi sempre nella maggior parte dei luoghi. “Abbiamo costruito sulla “psiche” della gente, di come questa tende a riunirsi o meno” dice Galullo. “La gente può parlare informalmente e, in un certo senso, stiamo portando conversazioni nella sala delle riunioni. La conversazione è qualcosa che cerchiamo sempre di catturare”. I tavoli e le tabelle degli spazi di collaborazione, ad esempio, sono l’altezza della barra per consentire a coloro che passano di inserirsi facilmente in una riunione o in una conversazione.

Per allontanarsi da questa interattività, l’azienda ha creato spazi distinti, denominati librerie, che consentono un lavoro solitario nelle quali “non ti sembra di essere chiuso in un armadio”. La varietà e la flessibilità degli interni contribuiscono a creare un “senso di scoperta e di evoluzione, come il movimento di persone attraverso lo spazio”, afferma Galulio, che aggiunge che i leader HBO sono rimasti “sostenitori per l’utilizzo dello spazio nel modo in cui è stato progettato” Giiman Wong, vicepresidente senior per la progettazione di prodotti digitali e l’ingegneria di HBO, è entusiasta del fatto che il design “proietta un forte senso HBO” e riflette il suo abbraccio tecnologico e la sua visione fresca. Capacità per le squadre di collaborare su grandi progetti che attingono ad una vasta sezione di membri del personale.

Articolo in lingua originale

Indietro

Pin It on Pinterest