CERSAIE
5 (100%) 3 votes

CERSAIE

da | Ago 27, 2017

Logo AIT

 

 

11/2016 / pagina 38 – estratto in lingua italiana

CERSAIE

 

La Cersaie di Bologna è considerata la fiera leader dell’industria della ceramica architettonica. Ogni autunno, i fornitori presentano i loro ultimi prodotti in questo evento. Noi di AIT eravamo lì anche questa volta, in primo luogo per osservare le ultime tendenze stilistiche. Nel complesso, sette tendenze possono essere identificate dall’industria. Come l’anno scorso, la riproduzione di superfici tessili, di legno e di pietra è un grande argomento. Oltre a ciò, le aziende sperimentano molto con sul piano formale, stili, superfici, formati e motivi per il rivestimento di pareti e superfici.

CERSAIE 2016 • Facts & Figures
Zielgruppe: Architekten, Innenarchitekten,
Messeveranstalter: Bologna Fiere, Edi.Cer.
Ausstellungsfläche: 156.000 m Designer, Handwerker und Bauherren
Messegründung: 1983 Aussteller: 852
Messerhythmus: jährlich Besucher: 106.599

  1. Wall Couture

Seta, pizzo e tweed: si resta stupiti da come i produttori riescano a realizzare piastrelle in gres porcellanato capaci di generare suggestioni tattili e sensoriali identiche a quelle dei tessuti.

Con più di 850 espositori provenienti da oltre 40 paesi e circa 106.000 visitatori – quest’anno Cersaie ha nuovamente confermato la sua reputazione di Fiera Internazionale principale per l’industria della ceramica architettonica. Oltre alle ceramiche mobili e sanitarie, l’evento a Bologna presentava in primo luogo piastrelle, piastrelle e piastrelle

Al fine di mantenere una panoramica è stato utile accompagnare una guida ben informata: quest’anno abbiamo apprezzato l’azienda di Christina Faedi del marchio ombrello italiano “Ceramics of Italy”, che conosce meglio il mercato di chiunque altro. Ha individuato sette tendenze attuali notevoli in tutto il settore:

Non è esattamente nuova la tendenza quella dei di imitare tessuti (1), legno (2) e superfici in pietra (3);  È stupefacente l’effetto sensoriale che può essere raggiunto in termini visivi e attici. Inoltre, le aziende fanno molta sperimentazione formale con superfici 3D, formati e motivi di decorazione delle pareti. L’eleganza semplice dell’ Art Deco (4) celebra il suo ritorno sotto forma di superfici riflettenti dorate e lucenti, che includono delicati motivi floreali.

Inoltre, nuove tecniche di elaborazione trasformano piastrelle piatte in un inaspettato paesaggio tridimensionale (5) fatto di onde e crateri. La tendenza riguarda anche il gioco di nuove geometrie a lastra (6). “Qualità in un quadrato” è stata la notizia di ieri! Invece, la parete piastrellata può grazie a nuove forme, modelli e tecniche di stampa, diventare letteralmente un’opera d’arte a sé stante (7).

Questa è la prima volta che sono stato alla Ceramica d’Italia, e sono molto contento dei risultati. (1), legno (2) e superfici in pietra (3);

  1. Auf dem Holzweg

Spazzolati, affumicati, oliati, imbiancati, usati e sbiancati – il legno in tutte le fasi di lavorazione e il segno lasciato su di esso dagli agenti atmosferici era la tendenza al Cersaie di quest’anno: non c’era produttore che non ha  fornito un ampio portafoglio di riproduzioni di legno.  Looks and feels  con una crescente tendenza a fare divenire la naturalità di un prodotto artificiale un’alternativa reale al prodotto naturale originale.

3 Like a Rolling Stone

Nessuna pietra puù dirsi sicura di non essere riprodotta dalle manifatturee ceramiche. Non solo le texture sono impressionanti per la loro fedeltà all’originale naturale. Quello che forse lasccia ancor più stupefatti sono i grandi formati di lastre, spesso realizzate con uno spessore di pochi millimetri.

4 Comeback des Art déco

L’eleganza di Art Deco celebra il suo ritorno – a volte in forma di specchiatura o superfici luccicanti d’oro, a volte in stile d’epoca come ornamento sbiadito.

Nuovi metodi di elaborazione ad alta tecnologia trasformano piastrelle piatte in piccoli paesaggi tridimensionali di onde, nap, crateri e strati sovrapposti.

6 Neue Geometrien

Qualità in un “quadrato” piazza è una cosa del passato. Oggi, le piastrelle possono, possono e dovrebbero, apparire in forme diverse. Così diventano anche un elemento grafico di progettazione

7 Wall Art

Grazie a disegni  estesi e forme e modelli individuali, una parete piastrellata può effettivamente evolvere in una vera e propria opera d’arte – a volte anche all’aperto.

Indietro

Pin It on Pinterest